Archeologia berlusconiana, I

È l’inizio di Videocracy, film-documentario di Erik Gandini presentato alla Mostra del cinema di Venezia.

Non l’ho visto, tranne questo spezzone. Che mi ha colpito per l’atmosfera funerea che lo pervade, al di là delle apparenze. Alcune scene, accompagnate da un’adeguata colonna sonora, mi hanno riportato alla mente la freddezza dell'”orgia” di Eyes Wide Shut di Kubrik. O alcune scene del Salò di Pasolini.

Una funerea celebrazione della dominazione sul corpo della donna, e un potere che espone il suo lato osceno.

Così, appunto, è iniziato tutto.

Annunci



    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: