Being S.B.

berlusconi-vitruviano1[ immagine tratta da: Milestyle ]

Grazie ai poteri straordinari conferitimi dai miei sensi di gatto (nonché grazie all’appoggio logistico dei servizi segreti bulgari e alle loro cimici impiantate nei bulbi piliferi di Silvio Berlusconi) sono in grado di fornire il testo della dichiarazione ufficiale del premier alla notizia della bocciatura del lodo Alfano.

“Ts Ts”, direte voi, “basta andare qui e tutti lo possono leggere”.

Ahahaha: sciocchezzuole. Quello che pubblico è il testo VERO, quello che S.B. ha dettato alla sua segretaria personale, che ha poi svolto una meritoria opera di editing.

Ecco il testo; in corsivo le parti tagliate:

“Non posso, anche se mi sta un po’ sul gozzo, crìbbio!, non rispettare il responso della Corte Costituzionale, che, per semplificare ed essere onesti, potremmo chiamare anche “Soviet Costituzionale”, nel quadro di un sistema democratico che fa acqua ormai da tutte le parti, incistato com’è di comunisti malevoli che ne occupano i posti apicali e che, di norma, tramite abili brogli elettorali, falsano anche i responsi delle urne. Ad esempio, le scorse elezioni le avrei vinte io, senza brogli; due anni dopo, per fortuna, siamo riusciti a non permettere a questi signori di fare il gioco delle tre carte, vivaddìo. Ma torniamo al Soviet Costituzionale e al fatto che, a malincuore, ho appena detto che devo rispettare il suo responso. Prendo atto tuttavia che questo sistema, soprattutto per le modalità con cui vengono eletti i membri della Corte (fanno così: raccolgono le tessere del Partito Comunista di chi ne vuole fare parte; poi vedono che giorno è; chessò, è il 29 settembre 2009? allora diventa membro della Corte chi, nel numero di tessere, ha il numero “29” oppure “9” oppure “2009”), rischia di alterare nel tempo un corretto equilibrio fra i poteri dello Stato, l’equilibrio che a fatica ero riuscito a creare io, che avrei anche potuto stare a casa a fare l’imprenditore, i quali traggono tutti origine dalla sovranità del popolo. E visto che il popolo vota Silvio Berlusconi, e gli ultimi sondaggi dicono che mi voterebbe il 70%, perché in Italia non ci sono così tanto coglioni da non votarmi, vuol dire che tutti i poteri sono di chi è votato dal popolo, e nessun giudice può giudicare chi è eletto dal popolo. Chiaro, no? La solidità di questo governo, con quel che mi è costato cementificarla, non è in alcun modo intaccata da questo pronunciamento (tanto più che conta come il due di picche, visto quanto ho detto sopra) né tantomeno la mia volontà di proseguire con determinazione nel mandato mio malgrado, che avrei appunto preferito fare altro, ricevuto dal popolo e rinnovato in tutte le più recenti competizioni elettorali e ribadito dagli ultimi sondaggi di ieri, che dicono che il 92% degli italiani mi dà fiducia e pure un euro a testa per pagare le spese del lodo Mondadori. Una volontà che si rafforza e che riceve ogni giorno il sostegno compatto e solidale della volontà politica della maggioranza che sostiene l’attuale governo, che è il migliore degli ultimi 150 anni. Per il resto, non ho il minimo dubbio che le accuse infondate e risibili che ancora mi vengono rivolte, nonostante tutte le querele per diffamazione che ho sporto e i ruoli nelle fiction che ho distribuito, cadranno sotto il vaglio di magistrati (che, detto per inciso, sono antropologicamente diversi, disturbati mentalmente e stronzi) onesti (ahahaha: questa è una delle battute più divertenti che abbia mai fatto), indipendenti dai poteri forti manovrati dai comunisti e ossequienti alla legge e alla mia, cioè, scusate, volevo dire propria coscienza. E non alla coscienza di classe, come vorrebbero ancora questi signori che seminano odio, richiamandosi alle teorie del signor Carlo Marx. E visto che il Milan ha vinto un sacco di partite, anch’io, che modestamente sono il Presidente, non avrò problemi a vincere anche questa partita“.

Annunci

  1. E così nascono le menzogne, che però sono sacrosanta verità perchè l’hanno scritta loro.

  2. Inesatto è anche il Berlusconi-Leonardo, che per correttezza d’informazione ( vostra) dovrebbe avere il pene eretto.

  3. Ma “loro” chi, Paddo, abbi pazienza. La sciocchezza scritta sopra è appunto evidentemente tale. E mai vorrebbe farsi passare per vera.
    È un po’ deprimente star qui a scrivere queste banalità, ma vedo che ne hai bisogno.
    Il tuo secondo comment è poi molto volgare e sciocco, nonostante lo sforzo evidente di volere risultare “simpatico”.

  4. gadilu

    Raffigurare B. col pene eretto sarebbe informazione scorretta (ci dice in modo allusivo Paddo). Ovvero: informazione corretta vorrebbe che B. venisse raffigurato col pene floscio? Pensaci, Paddo, pensa a quello che hai voluto farci capire…




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: