What’s the Frequency, Kenneth?

La storia che sta dietro questa bellissima canzone dei REM è abbastanza nota: Dan Rather è un giornalista televisivo della CBS, cui capitò un “incidente” un po’ bizzarro…

In una notte dell’ottobre del 1986 stava percorrendo a piedi una strada di Manhattan, quando improvvisamente, e senza alcun motivo, fu colpito alle spalle e gettato a terra da uno sconosciuto, che mentre lo riempiva di calci continuava a ripetere: “Kenneth, qual è la frequenza?”.(per saperne di più, qui).

L’assalitore non riuscì mai a spiegare il motivo della sua violenza, né le indagini portarono ad alcuna certezza. Per fortuna, almeno, quel gesto incomprensibile ci ha regalato una bellissima canzone.

Qual è la “morale della favola”?

Mi sembra, e ieri ne ho avuto una plateale conferma, che in giro ci sia un bel po’ di gente con alcuni problemi nella testa. E che siamo tutti in balia di quaesti pazzi, che possono colpirci alle spalle in ogni momento.

Annunci

  1. 1 L’orgia sul balcone (pensiero natalizio, III) « GattoMur’s Weblog

    […] cosa, rivendico il riconoscimento di qualche dote di preveggenza. Poco tempo fa concludevo così un post: Mi sembra, e ieri ne ho avuto una plateale conferma, che in giro ci sia un bel po’ di gente con […]




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: