Veri professori

vittorini2

Della gita ricordo il tram in un alone di rumori metallici, “el gamba de legn” lanciato lungo un canale; un motto pomposo sul muro della trattoria: “Forza e coraggio”, o qualcosa del genere; Crovi che aveva molta sete […] nel tratto percorso a piedi; e Vittorini che a tavola ci richiamava amabilmente: “Non fare il cialtrone” se la discussione di faceva troppo animata.

Al ritorno, sempre in tram, si parlava ancora, o di nuovo, di letteratura. Quel giorno Vittorini amava entrare nel discorso quando questo era già avviato e prima che qualcosa finisse distorto o in confusione. Quando poi intervenne con il suo argomentare così sereno e naturale, non soltanto noi che gli eravamo assieme, ma tutti i passeggeri del tram si fecero zitti e attentissimi: lo si sarebbe potuto dire un tram di discepoli. Poi, arrivati a destinazione, ricordo che scesi ultimo del nostro gruppo, mentre un signore maturo, composto, mi accostava sul gradino per chiedermi conferma: “Ma quel lì l’è un professùr, vera!”.

[ Luigi Davì racconta un pranzo del 1956 in una trattoria di campagna a Vermezzo, con Elio Vittorini, suo figlio Mitia, i redattori dei “Gettoni” e altri giovani. In La storia dei “Gettoni” di Elio Vittorini, a cura di V. Camerano, R. Crovi, G. Grasso, Torino, Aragno, 2007, p. 1598; citato in G.C. Ferretti, Dentro il laboratorio dei “Gettoni”, in E. Esposito (a cura di), Il dèmone dell’anticipazione. Cultura, letteratura, editoria in Elio Vittorini, Milano, il Saggiatore, 2009, pp. 101-108 ]


  1. 1 “Il modo un po’ speciale in cui sono comunista” « GattoMur’s Weblog

    […] Un bel ritratto di Vittorini qui […]




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: