Ciò che mi disse un grande re sul mio paese

Mio piccolo amico Grildrig, tu hai pronunziato il più ammirevole panegirico sul tuo paese. E hai dimostrato chiaramente come l’ignoranza, la pigrizia e il vizio siano gli ingredienti adatti per diventare un legislatore. Hai dimostrato che le leggi sono più convenientemente spiegate, interpretate e applicate da coloro che hanno più abilità e interesse nel pervertirle, contraddirle ed eluderle. Noto tra di voi alcune tracce di un’istituzione che all’origine può essere stata tollerabile, ma per metà cancellate e nel rimanente confuse e macchiate dalla corruzione. Da tutto quanto hai detto, non appare che sia necessaria presso di voi perfezione alcuna, per conseguire una qualsivoglia posizione nel mondo; e ancor meno che gli uomini siano onorati per la loro virtù, i preti siano promossi per la loro pietà o dottrina, i soldati per la loro condotta o valore, i giudici per la loro integrità, i senatori per amore del loro paese, o i consiglieri per la loro saggezza.

Quanto a te (continuò Sua Maestà) che hai passato gran parte della vita viaggiando, sono ben disposto a sperare che a motivo di ciò tu sia rimasto immune da molti vizi del tuo paese. Ma, per quanto ho inteso dalla tua relazione, e dalle risposte che a gran fatica t’ho cavato di bocca, non posso fare a meno di concludere che la maggioranza dei tuoi simili è la più perniciosa razza di odiosi e infimi bacherozzi che la Natura abbia lasciato strisciare sulla faccia della terra.

[ Jonathan Swift, I viaggi di Gulliver, traduzione di Gianni Celati, parte seconda capitolo sesto ]

Annunci

  1. superciuk2008

    Il viaggio e la conoscenza come antidoto all’ignoranza, alla pigrizia e al vizio.. Pensa te che l’etnicismo è l’opposto. E i parassiti di tutti i colori che se ne nutrono, di ignoranza, pigrizia, vizio, ne campano..

  2. Supercik, non avevi detto che non avresti più scritto per togliere l’audience?

  3. superciuk2008

    Hai ragione caro paddo ma mi piace aiutare gatto a fare un blog sempre migliore e degno della grande tradizione di cui facciamo parte. Saluti alla signora paddo ed ai paddini




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: