Mi sono rotto i coglioni

Mi sono rotto i coglioni di leggere certe cose: chiunque oggi può scrivere tranquillamente ciò che gli pare, ed è un bene, chi lo nega; ma ci dovrebbe essere il limite della decenza.

Su un blog leghista bolzanino ho appena letto di una raccolta firme contro le inumazioni islamiche, condito dall’immancabile sproloquio della neo-leghista zelante:

a Bolzano da decenni non si vendono più tombe di famiglia, non c’è posto. Invece si vuole concedere gratis l’uso perpetuo di tombe agli islamici, non sono d’accordo per nulla. Quando sarò morta mi mettano pure dove c’è posto, che il mio vicino sia di qualunque fede od ateo, non me ne importa nulla, ma non posso accettare che l’ultimo arrivato pretenda pretenda pretenda. Noi siamo un paese democratico con delle regole chiare, ma questa gente delle regole e dei doveri se ne frega, conoscono solo diritti diritti diritti. E’ ora di dire basta..ai morti cosa vuoi che importi? Sono morti e basta…conoscete la poesia di Totò “‘ a livella”?
sul referendum svizzero 2 riflessioni:
– tutto il governo, la chiesa ed il mondo intero si è schierato contro il referendum ed anche i sondaggi lo davano perdente
– l’esito si è visto e ci sono alcune lezioni da trarre. Intanto i sondaggi servono più a chi viene pagato per farli che per avere una reale idea dell’oipinione pubblica, poichè si basano su campioni piccoli ed inaffidabili , dando per scontato che tutti gli intervistati dicano la verità, il che non è. Gli europei cominciano a non poterne più di veder trasformate le loro città, i loro usi e costumi, la loro pace conquistata dopo 2 guerre mondiali in pericolo da questa orda di gente che vuole imporci i propri costumi. O i governi ed i partiti lo capiscono o sarà tardi ed il popolo si organizzerà ed agirà. Il tempo del falso buonismo e dell’accoglienza indiscriminata è finito. Abbiamo bisogno di lavoratori? Bene, ma dove sta scritto che debbano essere islamici? Abbiamo il nostro sud pieno di disoccupati, tanti emigranti che potrebbero rientrare coi loro figli, anche emigrati tanto tempo fa che hanno conservato la cittadinanza, magari terze o quarte generazioni…penso agli argentini che vivono una situazione economica disastrosa…basta fare dei progetti e delle azioni concrete. I processi sociali o si governano o si rischia il caos

Ecco, mi chiedo: è possibile che una che ricopre un incarico istituzionale (consigliera comunale di un capoluogo di provincia) scriva delle enormità simili? Un discorso talmente carico di toni razzistici o quanto meno xenofobi, un coacervo di slogan che puntano alla pancia di una base elettorale purtroppo ampia, un ammasso di recriminazioni rancorose e di generalizzazioni indebite.

Un tempo (molto tempo fa) la politica era anche “educazione” degli elettori: i politici si sforzavano di essere migliori dei loro possibili elettori, e cercavano di migliorare il loro modo di vedere la realtà, di guidarli a delle forme di pensiero superiori al livello viscerale. Oggi i politici che si affacciano sulla scena e che, purtroppo, rivestono anche cariche istituzionali, sono non dico peggio, ma tanto quanto i loro elettori (ne sono dei degni rappresentanti, c’è da dire).

Bene, i leghisti hanno il diritto di dare visibilità ai loro discorsi xenofobi: io mi prendo il diritto di dirgli che mi fanno orrore. Nell’imediato, ovviamente, hanno già vinto loro: spero almeno che nel tempo lungo, quello che giudicherà forse con maggiore distacco, possano trovare una vergognosa condanna morale.

Annunci

  1. Il solito provocatore che cita sti autori meridionali… 🙂

  2. Visto che va di moda, mi permetto di ricordare ai miei sparuti lettori quanto segue:

    Il reato di diffamazione (art. 595 c.p.) e l’aggravante internet

    Chiunque, comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1032.
    Se l’offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità (quale internet, ad esempio), la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore ad euro 516.
    Inoltre la giurisprudenza è orientata a ritenere responsabile anche colui che, venutone a conoscenza e avendo i poteri per farlo, non cancella la pubblicazione.

  3. normanno del sud

  4. superciuk2008

    LO posto anche io, da te, tanto per non dimenticare. Stavo pensando di querelare anche io il querelabile e anche il non querelabile. Per questo ho messo sul mio sito una foto sotto il titolo Latrine ed attendo di sapere chi si incazza, cosi’ lui mi insulta ed io lo querelo

    Il reato di diffamazione (art. 595 c.p.) e l’aggravante internet

    Chiunque, comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1032.
    Se l’offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità (quale internet, ad esempio), la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore ad euro 516.
    Inoltre la giurisprudenza è orientata a ritenere responsabile anche colui che, venutone a conoscenza e avendo i poteri per farlo, non cancella la pubblicazione.
    Una domanda, se uno fornica via internet, è punibile?

  5. superciuk2008

    Mi piace troppo ricordarlo qui, lo riposto, scusami ma è troppo bello
    Il reato di diffamazione (art. 595 c.p.) e l’aggravante internet

    Chiunque, comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1032.
    Se l’offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità (quale internet, ad esempio), la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore ad euro 516.
    Inoltre la giurisprudenza è orientata a ritenere responsabile anche colui che, venutone a conoscenza e avendo i poteri per farlo, non cancella la pubblicazione.

  6. superciuk2008

    Apriamo il dibattito sulle sacre fonti del Talvera

  7. gadilu

    Superciuk, a proposito di querele. Ti ricordi di un tizio, non mi ricordo come si chiamava, che si mise a incitare un gruppetto di persone al fine di raccogliere fondi per querelare qualcun altro, diciamo così non della stessa parte politica? Eh, te lo ricordi? Io sì. Indimenticabile.

  8. gadilu

    Ah, e a proposito dell’ironia sulla Lega. Ti ricordi di quell’altro tizio che scriveva letterine ricolme di entusiasmo sui giornali poi diffamati e definiti carta straccia all’indirizzo di ex consigliere comunali SVP accreditate di chissà quali poteri taumaturgici e poi, era sempre quel tizio, si sperticava in lodi per mitiche consigliere comunali già ex-PCI, poi risorte dalle vasche di Fiuggi e adesso operose tra le file degli spargitori di orina suina? Te lo ricordi quel tipo lì? Io sì. Indimenticabilissimo.

  9. gadilu

    E infine. Non ti sembra di esagerare un po’ troppo con lo sbeffeggiamento di persone presso le quali hai dimostrato sempre e comunque di non riuscire a staccarti, ma anzi, presso le quali ti sei ripresentato col cappelluccio in mano a chiedere l’elemosina di una pubblicazione di commenti che lasciano comunque il tempo che trovano, ma che evidentemente per te è così importante seminare su quel florido terreno di opinionisti? Suvvia. Che a leggerti viene il magone.

  10. gadilu

    Scusate le sgrammaticature, ma c’ho la febbre.

  11. superciuk2008

    Certo che me lo ricordo. Non ha il cappello in mano, il nostro amico, ma esprimeva opinioni. Fino a quando la Consigliera della Svp era in giunta a Bolzano con i Verdi andava bene, era una regina da esaltare e idolatrare poi è diventata una reietta? Quanto all’altra, mi sembra che sia stata una delle poche del suo partito, ex partito, a far politica. E poi viene da quella sinistra che ti piace tanto. Sai, fino a quando i Verdi non saranno all’opposizione a Bolzano, mi sembra che ci sia poco da essere felici di stare con Ellecosta. Quanto all’amico della querela, tu lo conosci meglio di me. Ma io, i miei amici, li tratto in modo diverso. Sai, solo i trinariciuti non sono capaci di dare ragione a qualcuno che non la pensa come loro. In quel caso aveva ragione lui.

  12. gadilu

    Ma vedi, non le scrivevo mica io le lettere al giornale per esaltare una che nel partito di Ellecosta ci stava proprio dentro. Le scriveva quel tipo là. L’altra viene da quella sinistra che personalmente non mi piace per nulla e non mi è mai piaciuta (ma qui non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire e fabbricarsi nemici ad arte è sempre stata la tua triste prerogativa). Tu i tuoi amici li tratti in modo diverso? Bravo. Non essendo tuo amico non posso apprezzare la qualità di questo trattamento. Ricordo distintimante quell’invito a finanziare collettivamente un’azione legale contro di me. Un’operazione di uno squallore unico, della quale ti sei reso compiaciuto ed esclusivo protagonista.

  13. Superciuk

    Ho fatto politica e credevo e credo
    nella scuola bilingue. A differenza tua critico e
    costruisco. Non e’ colpa tua non vedere oltre il ristretto orizzonte della piccola realtà e del resto
    Livorno non offriva altro che un monopolio ideologico
    asfissiante. Chiederti di rispettare l altrui
    pensiero mi sembra troppo. E parlo
    naturalmente del
    gadilu politico. Quello che dici su chi nom
    la pensa come te ti svaluta assai. io ti
    aspetto sempre sui contenuti. Sulle ingiurie non perdo tempo con te. Il comunismo
    e le sue cariatidi itAliche di azioniamo
    cattocomunismo inciucismo sono morte. Capiscilo.

  14. @GattoMur

    meridionale e, naturalmente, trinariciuto. Nevvero? 😉

  15. gadilu

    Superciuk, sarebbe effettivamente bello parlare dei contenuti. Ma come si fa se ogni due per tre mi dai del comunista e chiami in causa la mia città natale non si capisce bene a dimostrare che cosa.

  16. La Lega vorrebbe la croce sul tricolore: così quando “ci si pulisce il culo” (Bossi dixit) si dà anche una bella limata…




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: