Violenza verbale, VI (sfingi e cammelli)

Il signore sopra immortalato è Pier Gianni Prosperini. Così è tratteggiato in un articolo del Corriere:

Il dermatologo che ha passato come uno tsunami un’infinità di schieramenti politici: ex liberale, poi democristiano, infine leghista, poi «transfuga» (anzi «traditur» come lo definiscono ancora oggi gli uomini di Alberto da Giussano) e anche aennino. Fino allo sbocco naturale (naturale?) nel Pdl.

Questo trasformismo i ricorda qualcuno…

E mi ricordano qualcuno anche i suoi discorsi “politici”, ben sintetizzati nei filmati sopra. Che, anzi, penso che esauriscano in toto l’attività politica di Prosperini.

Ecco: ora questo signore, che evidentemente “non condivide e non osserva le nostre leggi”, ora è in galera (qui).

Ma si sa, in Italia il reato peggiore, nella percezione dell’opinione pubblica e politica, è l’immigrazione clandestina. Prosperini se la caverà con poco, e anzi, continuerà a ritenersi e sarà ritenuto, lui, un brav’uomo. L’immigrato, che per lo più è sporco (e quindi anche cattivo) e povero, lui no, lui è la piaga della nostra società: e non merita nessun rispetto.

C’è forse qualcosa che non va in questa logica?

Annunci

  1. gadilu

    Difficile trovare un esempio migliore della loro classe dirigente.

  2. GattoMur

    Già: la volgarità, la violenza verbale, la contraddittorietà tra il detto e l’agito, etc. C’è davvero tutto.

  3. Superciuk

    Vorrei avere la vostra fede nemmeno
    magnificenze di una classe di governo alternativa. Che
    dovrebbe comunque avere quell amor di patria e per le
    istituzioni che i nostri politici
    non hanno mai
    avuto.

  4. A dar retta al Prosperini, nemmeno io (dal DNA “padanissimo”) potrei rimanermene in Italia, visto che di certi valori non ne condivido nemmeno mezzo.

  5. GattoMur

    E allora, caro Gambero: camèl, barchèta e via!
    Io sono per metà meridionale e per metà ladino: secondo te che fine mi farebbe fare Prosperini? Anch’io, debbo dire, non condivido, tra l’altro, i SUOI valori…

  6. Eccolo, il vero partito “di lotta e di governo”:
    p




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: