Non per dono

[Non sono stato in grado di risalire all’autore/trice di questa vignetta; spero non gli/le dispiaccia la citazione]

Avevo già espresso, un anno fa, la mia ritrosia a ricevere regali (qui): e vale la pena di rileggersi quel mio post, non tanto per il suo valore in sé (che è mediocre) quanto per le due bellissime citazioni da Theodor W. Adorno e Roland Barthes che contiene.

Ora leggo che il nostro presidente del Consiglio, dal sito di uno dei suoi tanti giornali (e già qui, insomma…), manda gli auguri ai suoi fan (o meglio fedeli) e dà loro una splendida idea-regalo:

«Per Natale regalatevi e regalate ai vostri amici una tessera del Pdl»

[fonte qui]

Ecco: so che nessuno dei miei cari si sognerebbe mai di seguire questo consiglio, e soprattutto di seguirlo nei miei confronti. Ma li avverto lo stesso: se qualcuno di loro dovesse volermi stupire con questa sorpresina, scatenerebbe un’ira irrefrenabile, che a confronto quella funesta del pelide Achille è roba da padri scalabrini.

E ve lo chiedo anche più umilmente: vi prego, per pietà, per amore del mio benessere psicologico. Vi prego. Piuttosto una cravatta e un dopobarba. Veramente.

Grazie.

Annunci

  1. Ah, una difesa preventiva.
    A quanti penseranno, vedendo l’immagine che ho scelto: Eh, il presidente del Consiglio, vestito da Babbo natale, che caca in un camino! Eh, ma non c’è rispetto istituzionale! Questi comunisti [sarei io, NdGM] non hanno più rispetto per niente! La scatologia porta alla violenza etc.
    Ecco, a costoro ricorderei la prima pagina, di un paio di anni fa, di uno dei tanti quotidiani del Cavaliere. All’epoca diretto da quello che oggi ne dirige un altro:
    li
    Per i più sprovveduti, le due chiappe, a evidente forma di mortadella, rappresenterebbero il culo dell’allora presidente del Consiglio, a cui era appena mancata la fiducia.
    E, per salire di grado nella gerarchia istituzionale, ecco sempre una prima pagina dello stesso quotidiano dello stesso attuale presidente del Consiglio. Qui si commentava, in toni molto rispettosi sia della figura istituzionale che della persona e della sua età, l’elezione a Presidente della repubblica (non il giornale antagonista, per carità: proprio lo stato) di Giorgio Napolitano:
    n
    Ah, che toni moderati, questi moderati di centro-destra! Ah, che stile, rispetto a questi maledetti comunisti [tra i quali, evidentemente, io, NdGM]!

  2. superciuk

    il comunismo è bene è pace è futuro è tutto , che cattivi questi di libero che ci ricordano dei voli low cost di importanti figure di politici già comunisti che se li facevano rimborsare, guaglio’, con tariffa normale. Dovunque il comunismo è religione amata e seguita o lo è stata : urss corea cina vietnam romania birmania albania paesi est cuba etcetc. La qualità della vita ed i valori che tenevano insieme questi paesi la vediamo nella gioia portata dagli emigrati immigrati

  3. superciuk

    ho il santino di polpotta e nicolino con la elena incollato sul frigo

  4. superciuk

    anche i nostri emigrati vengono dalle delizie del vaticano e del pci degli amici degli amici e del craxismo.

  5. superciuk

    c è poco da essere allegri a provenire da un paese nel cui sud le ultime ed uniche ferrovie acquedotti e gli unici edifici pubblici li ha fatti il duze




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: