Effetti collaterali?

Impennata delle malformazioni congenite a Falluja, la città irachena segnata nel 2004 dai duri combattimenti tra truppe Usa e insorti: lo rivela un’inchiesta della Bbc, ma secondo l’esercito americano non ci sono dati ufficiali che documentino tale aumento. Secondo quanto riscontrato dall’emittente britannica, in un ospedale di Falluja un pediatra che è voluto restare anonimo, ha detto di vedere due o tre casi di malformazioni al giorno, soprattutto cardiache: un dato che se verificato porterebbe il computo totale a circa mille casi l’anno. I militari statunitensi sostengono che tale incremento non è verificato da resoconti ufficiali: «Non ci sono elementi che confermino una relazione tra ambiente e specifiche patologie», ha detto un responsabile sanitario dell’Esercito Usa, Michael Kilpatrick.

INCHIESTA BRITANNICA – La Bbc evidenzia che la popolazione locale addita l’incremento delle malformazioni al tipo di armi utilizzate nei combattimenti di sei anni fa. L’emittente riferisce che molti dottori si rifiutano di affrontare l’argomento perchè il governo di Bagdad non vuole «creare problemi agli americani». La Bbc ha visitato una famiglia con tre bambini, tutti affetti da paralisi o danni mentali. Un genitore ha poi condotto gli inviati dell’emittente nella propria casa: la figlia aveva sei dita sia alle mani che ai piedi ed era affetta da gravi patologie. (Fonte Agenzia Ansa)
Annunci

  1. Però adesso quei bambini hanno la “democrazia”. Vuoi mettere?

  2. GattoMur

    Ah, a proposito. Pare che il Cavaliere avrebbe affermato, questo pomeriggio: “Mandiamo i soldati in Afghanistan per garantire il voto, e qui non ci viene garantito”, con evidente riferimento al pasticciaccio creato dall’incapacità dei suoi servi, ma con uno spostamento a una volontà complottistica esterna (e una iperbole: il voto è garantito, basta essere capaci di rispettare le regole).
    Ecco, se c’è qualcuno che riesce a dimostrarmi che il nostro presidente del consiglio non è un coglione, si accomodi.




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: