Co(p)ioni

Quella che vedete sopra è la schermata, presa un paio di ore fa, della prima pagina del sito http://www.pdlaltoadige.it. A destra potete vedere qualcosa che a voi, pochi ma affezionati lettori di questo piccolo blog, è sicuramente già noto da una settimana: un sondaggio online sul futuro candidato sindaco per Bolzano.

E insomma, il PdL di Bolzano ha deciso di copiarmi. Poco male, non sono geloso delle mie idee: prego prego, fate pure.

Però, però: dato che il mio sondaggio era una sciocchezzuola senza senso, la stessa qualità, all’ennesima potenza, si è comunicata anche alla copia.

Adesso, a un paio di ore di distanza dalla mia visita precedente, c’è già quasi il doppio dei voti, più di 3.000. Possibile?

E possibile che Mario Tagnin sia in testa alle preferenze, con ben più del 50 % dei voti?

Molto semplice svelare l’arcano. Per prima cosa, occorre sapere che quel sito è diretta emanazione di Michaela Biancofiore. Insomma, è sì un blog che si fregia del nome “PdL Alto Adige”; ma non è un blog “ecumenico”, ecco.

E già qui si potrebbe spiegare il motivo per cui Tagnin sia in testa.

Ma se poi, cari lettori, considerate che, nonostante le apparenze, è possibile, e molto facilmente, votare tutte le volte che si vuole in quel sondaggio (io, ormai, ho assegnato almeno una ventina di voti a Holzmann, poi mi sono stufato), ecco che la faccenda si fa, se possibile, ancora più ridicola.

Provare per credere: andate lì e votate; poi provate a rivotare, e vedrete che un messaggio vi dirà che avete già votato. Ma a questo punto basta rimuovere i cookie dal browser e … tatatatà: potrete rivotare. E, avendo pazienza, potrete farlo tutte le volte che vorrete.

Insomma, io ancora devo capire come faccia il PdL ad essere un partito così ridicolo, dal livello nazionale alla sezione locale della provincia più estrema. Al di là del ridicolo di un partito all’interno del quale, a due mesi dalle elezioni, ci si azzuffa per il nome del candidato sindaco, tanto da dover ricorrere ai “sondaggi”, c’è anche il ridicolo di un “sondaggio” condotto in maniera a dir poco risibile.

La cosa inquietante è questa: nonostante il PdL stia dimostrando, soprattutto a Bolzano, di essere un partito-beffa, prenderà lo stesso moltissimo voti. E mi chiedo: perché? Come è possibile?

Annunci

  1. Ma che siano (tutti loro, moderati o meno) una banda di cialtroni non era acclarato? Vogliamo continuare a raccogliere in eterno la documentazione di tale miseria?

  2. Qual’è – salvo decreto interpretativo ad hoc – il termine per la presentazione di candidati e liste? Sarà un appuntamento da non perdere: mi aspetto la rissa finale tra le opposte fazioni (2, 3, 27?), coi radicali ad assistere in tribuna, sgranocchiando popcorn. Aperta la prevendita.

  3. Almeno i “verdi” locali hanno già il loro programma, che prevede l’istituzione di un bel numero verde per le delazioni nei confronti dei clandestini (che va poi letto “neri” in genere: come cazzo fa un pur volonteroso cittadino a sapere se un immigrato è clandestino o meno?).

  4. GattoMur

    Lo dico sempre: Bolzano anticipa le tendenze politiche. Guardate qui:
    http://www.corriere.it/politica/speciali/2010/elezioni/notizie/rissa-dirigenti-pdl-elisabetta-soglio_679f021a-31b6-11df-b03c-00144f02aabe.shtml
    In confronto il pollaio del PdL di Bolzano sembra il salotto di Donna Letizia.

  5. GattoMur

    Cito dal blog del PdL di Bolzano (non quello, un altro), sul quale scrive un commento sul sondaggio del sito del PdL di Bolzano (quello, in questo caso) un tale che, probabilmente, è la mente genizle che sta sotto l’ideazione di quel sondaggio:

    Fabio M. AGOSTINI dice:
    Marzo 17th, 2010
    Come ho più volte sottolineato, il sondaggio apparso sul sito pdlaltoadige.it non ha alcuna valenza statistica. Vorrei precisare inoltre che il suddetto sondaggio è apparso sul sito unicamente per vedere la reazione dei visitatori. Difatti i risultati, evidentemente stravolti da votanti maliziosi e malintenzionati (di entrambi gli schieramenti!!) non è stato portato come esempio ne a Roma ne sui giornali. Vorrei oltretutto farVi notare che non ci sono metodi “sicuri” per votare e far votare un sondaggio. E non bisogna essere un genio del pc per sapere i (molti) trucchetti.
    Pertanto, stabilito chi e come ha votato, stabilito che il sondaggio non ha alcuna valenza statistica, invito tutti, anche coloro che in modo esagerato l’hanno definita una truffa, a contattarmi personalmente o a venire direttamente c/o la sede di p.zza Vittoria 47. Sarò lieto dimostrare che il sondaggio non è modificabile a mio/ns piacimento e che quanto è avvenuto è colpa, ripeto colpa, chi chi, da entrambe le parti (!!) non si attiene alle regole.
    Concludo dicendo che: è facile sputare sentenze senza sapere di cosa si parla e, per ultimo, rispondendo a coloro i quali mi suggerivano di togliere il sondaggio: non sono e non voglio essere ricattato da pochi sciacalli che, non avendo argomentazioni, denigrano l’avversario enfatizzando ogni minimo dettaglio e cadendo nel ridicolo.
    Buona fortuna a tutti

    P.s. Il sondaggio sul candidato Sindaco del Pdl dovevamo inserirlo sul sito del Pd per caso??!!!!!!!!

    Come dire: quel sondaggio non serve a nulla. STOP.
    Domanda: ma allora, perché lo avete messo?
    Mah. C’è più casino tra le menti piccine dei pidiellini bolzanini, Orazio, di quanto tu ne possa trovare tra la terra e il cielo.

  6. STRAORDINARIO!
    Dopo questa quasi ammissione di avere fatto una cazzata, al sito Pdlaltoadige hanno deciso di farla ancora maggiore: se prima c’era un controllo sui cookie, ora non c’è più nemmeno quello. Potete quindi andare lì e votare a raffica chi vi pare.
    Davvero straordinario!

  7. Francamente, non riesco ad immaginarmi attualmente una cosa più stupida e inutile che andare su quel sito a votare per quei candidati lì.

  8. GattoMur

    Io non riesco a immaginare una cosa più stupida e inutile che votare, in tutte le elezioni, il PdL.

  9. GattoMur

    Ecco, è stato tolto il sondaggio dal sito del pdl. In effetti, stava “vincendo” Holzmann, non ci facevano proprio una bella figura…

  10. GattoMur

    Ora ci si è messo anche il quotidiano Alto Adige a copiare la mia idea geniale del sondaggio online:
    http://temi.repubblica.it/altoadige-sondaggio/?pollId=1957
    Anche qui, stesso trucchetto: cancellando i cookie si può votare quanto si vuole. Immagino già gli smanettoni dei due schieramenti all’opera…

  11. Avrà mai fine tutto questo? Per te che stai a Trento è un diletto, per noi bolzanini una pena infinita. Andiamo a votare domani, e che non se ne parli più: in caso di risultato negativo, possono sempre inventarsi un decreto ad hoc, ma facciamola finita.

  12. GattoMur

    Ovvia, Gambero, prendila con spirito umoristico. Hai ragione, io mi ci diverto molto, tanto non mi riguarda poi tanto. Ma dai, tanto le cose stanno così, non resta che riderci sopra.
    Ad esempio: a me fa molto ridere che Tagnin sta, in questi minuti, prendendo una paca di voti. La cosa un po’ mi puzza, fino a stamattina la tendenza era chiara, Holmann era davvero a anni luce. Poi, probabilmente, gli “hacker” biancofioristi hanno attuato il trucchetto dei cookie e… magia, Tagnin ha sorpassato in un attimo Holmann.
    Io penso che anche un giornale, che si voglia un minimo serio, non dovrebbe cadere in queste cazzate. Finché è il blog di GattoMur, che serio non è, vabbè, passi. Ma quando un quotidiano ospita un sondaggio, che viene falsato (ne sono certo) dalla facilità con la quale è possibile barare, e dà adito alle risse da pollaio: vabbè, vuol dire che siamo alla frutta.

  13. Dar adito a risse, polemiche e tematiche pretestuose è l’esatta funzione del giornale che citi. Per chiarire: in termini di serietà parlando, il blog di GattoMur lo serve di tanto di barba e capelli.




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: