Dedicato a chi è convinto che la Lega non faccia poi così schifo, e, anzi, dica pure cose condivisibili

[Il neo-governatore del Piemonte, in una delle sue espressioni più intelligenti]

Già mi aveva colpito la settimana scorsa il fatto che la Lega avesse organizzato un presidio davanti all’ospedale di Trento per rompere le palle sulla pillola RU486: manco fossere quelli del Movimento per la vita.

Oggi la conferma: i leghisti, oltre ad atteggiarsi a baciapile (chissà perché…), stanno diventando pure pericolosi, visto che, purtroppo, cominciano sempre più ad avere il potere in mano, anche nelle istituzioni regionali (leggi qui).

Ho poca voglia di scrivere su questa questione, il mio giudizio è chiaro, anche se implicito; ed è, mi sembra, un pensiero rispettoso verso le donne e la loro libertà, quello del cercare di rendere certe scelte, già di per sé difficili e traumatiche, meno dirompenti per la psiche della donna che si trovi di fronte a una scelta dolorosa.

Ma la cosa che mi fa incazzare davvero è che poi vai su un qualsiasi blog leghista e trovi un commmento simile:

http://www.tocqueville.it/LinkEsterno.aspx?id=2771405

l’Europa è il cancro e l’Islam è la risposta…così recita il cartello…c’è qualche idiota buonista della cosiddetta sinistra che ancora non vuol capire? O aspetta di vedere sua moglie costetta a portare il burqa?

Il commento è scritto da una donna. Che per di più, purtroppo, riveste un incarico istituzionale. Oltre a questi slgan idioti, non ha nulla da ridire sulle dichiarazioni dei suoi compagni di partito?

Annunci

  1. Tutte puttane, le donne. A casa a far figli dovrebbero stare. Il pensiero è chiaro, e non è esclusiva della Lega.

    Sul piano più squisitamente politico, c’è da onorare la cambiale con la CEI, intervenuta a gamba tesa in favore di Cota e Polverini, ed il cui interesse va ben al di là delle questioni etico-religiose. Più difficoltà incontra una donna nelle strutture pubbliche, maggiore è la probabilità che finisca col rivolgersi a quelle private. Dove, pagando, l’obiezione di coscienza non è più un ostacolo insormontabile.

  2. A proposito di politica: pare che a Bolzano il candidato del PdL sarà Oberrauch. AHAHAHAHA! Anche questa mi sembra una sorta di concessione alla Lega, in fondo.
    Comunque sono contento, il PdL bolzanino ne esce da schifo, e avrà, spero, un risultato adeguato. Anche se poi, m’immagino, l’elettore di quella parte sarà preso dal solito meccanismo pavloviano e metterà la croce dove vede il nome del Berlusca; anche se, in effetti, sta votando degli imbecilli.

  3. Non è poi una cattiva notizia. Iniziavo a temere che sulla scheda sarebbero davvero finite le orrende chimere della peggior cartellonistica elettorale che si ricordi, a metà tra Savinio ed il Circo Medrano (“col cieervo, lo stambecco, il cuccudrillo e molti struzzi”, direbbe il buon vecchio Abatantuono de “I fichissimi”).

  4. Pare che da ridire ci sia invece su di noi. Proverò a dormire lo stesso, stanotte. Sogni d’oro anche a te! 🙂

  5. GattoMur

    Sono giorni che non ci dormo, altroché: ci tenevo davvero molto a essere apprezzato dalla consigliera neoleghista, stavo anzi per scriverle una mail per proporle di diventare il suo autore di comizi, potrei così mettere a frutto le mie superbe doti di “spargiguano” e di “seminatore d’odio con la bava alla bocca” per la giusta causa leghista. Eccheccazzo, sta menata de “l’amore vince sempre sull’odio e l’invidia” finirà pur un giorno, potremo nuovamente, speriamo, sentire quei bei discorsi “à la manière de” Borghezio o di un Bossi che, facendo il gesto dell’ombrello, sbraita qualcosa sui “bingobongo” o sulla durezza della mentula. E qui, un professionista come me farebbe proprio comodo, no?
    Ma ormai le mie speranze sono svanite, mi ha spezzato il cuore ma me ne farò una ragione. Proverò a proporre i miei servigi a Cota, lo vedo un po’ moscetto da quel punto di vista, non pare manco un leghista, dài.

  6. Noto un certo compiacimento nell’uso dell’espressione “con la bava alla bocca”, vero e proprio tratto stilistico caratterizzante.

  7. Sarebbe bello che certa gente, dopo essersi asciugata la bava alla bocca, cominciasse a leggere qualcosina. Giusto qualcosina. Tipo questo:

    http://www.world-religion-watch.org/index.php?option=com_content&view=article&id=175&Itemid=66

    Lo so. Fatica sprecata.

  8. GattoMur

    Anche tu, Gadilu, a mettere link in inglese: mettili in veneto, in friulano, in slang bolzanino di Shanghai (ohi ohi ohi, che schifo: Shanghai a Bolzano…). Altrimenti il tuo tentativo è destinato, ipso facto, al fallimento. Ostreghéta.




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: