L’evoluzione della figura del Cav.: da presidente-operaio a presidente-Caritas

Qualche mese fa, Veronica Lario, la ex moglie di Berlusconi, dichiarò a Repubblica: “Non posso stare con un uomo che frequenta minorenni”.

A mesi di distanza, sono venute fuori nuove verità al riguardo.

Il presidente del Consiglio non solo candida e fa eleggere nelle istituzioni una igienista dentale e soubrette di alcuni programmi televisivi; e non solo racconta barzellette volgari e per nulla divertenti; e non solo mente continuamente nelle dichiarazioni pubbliche.

No, ora sappiamo anche che Berlusconi telefona alla Questura di Milano, chiedendo il rilascio di una ragazza minorenne (che ora dichiara: “Per me Berlusconi è come la Caritas”), che frequenta festicciole organizzate dalla corte dell’imperatore, raccontando una bugia galattica (“È la nipote di Mubarak”: confondendo, tra l’altro, il Marocco con l’Egitto) e ottenendone il rilascio immediato.

Può uno stato democratico tollerarlo?

Annunci




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: