L’inetto portavoce di Putin non si riposa abbastanza

Una delle tante panzane che il nostro, ahimé, Governo e il suo premier, avallato dalla stampa al suo servizio, ha provato a rifilarci, è quella di un Berlusconi stimato all’estero, soprattutto negli USA (“il mio amico George”, era solito dire del precedente presidente USA).

Ecco che ora arriva WikiLeaks, con le sue rivelazioni che si preannunciano pesantissime, a fare giustizia anche di questa panzana; il ministro Frattini, accampando ovviamente la ragion di Stato, ha già messo le mani avanti e chiesto all’opposizione (non so dire in realtà chi davvero si riferisse con questo termine) di “non commentare” le future rivelazioni. Ma qualcosa si sa già…

Ad esempio, si sa che la diplomazia americana ha notato una relazione straordinariamente stretta fra Vladimir Putin e il primo ministro italiano Silvio Berlusconi, che include «regali generosi», contratti energetici redditizi: Berlusconi «sembra essere il portavoce di Putin» in Europa, scrivono i diplomatici USA nel 2009 (lo scrive il New York Times).

La diplomazia americana è anche preoccupata per le “feste selvagge” di Berlusconi, che incutono “profonda sfiducia” a Washington, mentre avvicinano il “machista” Putin (lo scrive il El Pais).

Il britannico Guardian pubblica un documento inviato a Washington dall’incaricata d’affari americana a Roma Elizabeth Dibble: vi si afferma che Silvio Berlusconi è stato, come moderno leader europeo, un «inetto, vanitoso e incapace (in originale feckless, vain, and ineffective)». In un altro rapporto da Roma si dice che Berlusconi è «fisicamente e politicamente debole». Le sue «frequenti lunghe nottate e l’inclinazione ai party significano che non si riposa a sufficienza».

La fonte di tutte queste informazioni è un articolo sul Corriere on line.

E, mi verrebbe da dire, “to be continued”. E non solo riguardo la macchietta che purtroppo ci governa da sedici anni, ma su storie ben più importanti. Vedremo.

Annunci



    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: