PdL bolzanino: le comiche finali

Bolzano è sempre un ottimo osservatorio politico: quello che succede a livello nazionale, lì succede prima; o comunque succede in maniera amplificata. Non fa eccezione la situazione, diciamo così, piuttosto intricata della compagine politica che, purtroppo, governa il nostro Paese: che a Bolzano si è evidenziata prima; e avviene in modi ancor più ridicoli (a proposito: carino il filmato sopra, no?).

Bene, adesso pare che a Bolzano sia arrivato il diktat del potentissimo ministro degli esteri Frattini (quello che, chissà perché, mette sempre becco nelle questioni altoatesine: hanno spostato i confini del nostro Stato più a Sud? o esistono forti pressioni delle potenti lobby degli sciatori alpini?), che incorona Michaela Biancofiore come unico portavoce del PdL bolzanino. Ovviamente gli risponde il meno potente deputato Holzmann, che gli ricorda che i coordinatori sono due: c’è anche un tal Carneade.

E insomma, uno o due sono le anime di questo falso-partito? Di questa aggregazione nata esclusivamente per fare fronte alla cosiddetta legge “porcata” che regola le elezioni nel nostro sventurato Paese? Tutto sommato, chissenefotte.

Ma si aggiunge ridicolo al ridicolo: ricordo come, qualche mese fa, due consiglieri comunali (Maria Teresa Tomada e Gianfranco Ponte, con piccola corte di portatori d’acqua), passati pochi mesi prima delle elezioni nelle fila della Lega Nord e che dagli elettori di quel partito si erano fatti eleggere, pochi mesi dopo le elezioni sono tornati all’ovile, dichiarando che prima delle elezioni se ne erano andati perché la situazione del PdL era intricata, e che avevano deciso di tornare perché i problemi si erano risolti.

Ecco, se avessero voluto trovare una scusa più ridicola, forse non ci sarebbero riusciti.

Annunci

  1. 1 Ma voi votereste mai un partito simile? « GattoMur's Weblog

    […] Si era raggiunto il parossismo alle scorse elezioni comunali, quando ovviamente ognuna delle due anime aveva presentato il proprio candidato, affisso volantini (e su questo, si era arrivati addirittra allo scontro fisico tra Giorgio Holzmann e Filippo Forest: qui). E da lì in poi è stata tutta una comica (vedi qui). […]




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: