Meritocrazia

Si è laureata almeno tre anni fuori corso e con un voto di 100 su 110. Aveva scelto una tesi con un titolo accattivante: ‘Referendum di iniziativa popolare’. L’argomento era bello, ma lei lo ha trattato in maniera davvero sciatta. Per quella tesi non ho voluto dare neanche un punto in più della media dei voti. Non soltanto per come era stata scritta, a tirar via; ma soprattutto per come la Gelmini venne a esporla in sede di discussione.

[Antonio D’Andrea, docente di diritto costituzionale all’università di Brescia, relatore della tesi di laurea di Mariastella Gelmini; da Cobas, 48, gennaio-febbraio 2011, pagina 7]

Annunci



    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: