[…]

L’ignoranza fatta uomo (e nemmeno tanto…): Ignazio La Russa.

Chiama Ascanio Celestini “il giornalista”, gli dice che non fa ridere (de gustibus) e gli dà del “coglione” (ma il suo collega Giorgio Holzmann, tanto sensibile al “linguaggio da osteria del porto” e alla portata educativa delle parole, non ha niente da dirgli?).

Mamma che livello. Uno così. tanto per parafrasare le sue stesse scempiaggini, non lo avrebbero nemmeno preso per lucidare l’argenteria, in un Governo doi un paese normale.

Evvabbè: speriamo che anche questo ci abbandoni al più presto e se ne torni da dove è venuto.


  1. Secondo me ha ragione La Russa. Si puo’ dire tutto. Ci mancherebbe. Basta avere un paio di amici avvocati.




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: