“Come ha detto Emma…” (ovvero: Un post terra terra, inframezzato da un delirio psicoanalitico

E che ora sia il padre della psicoanalisi ad assistermi!

Il super ministro Passera (e siamo già in atmosfera freudiana…) parla dei “sacrifici” e cita “Emma” (qui). Poi si corregge: “Elsa”. Fornero.

Emma. È quasi una “emme”. La lettera. L’iniziale di “madre”. E “Emma” è un quasi anagramma di mamma. E i “sacrifici”? Mamma mia, che termine carico di erotismo alla De Sade! Abbiamo appena lasciato andare una banda di vecchi sporcaccioni, vuoi vedere che anche questi? Ma qual è il sacrificio supremo? Evidente, è la castrazione. E quella rimozione di “Elsa”. L’elsa della spada. Lo strumento che taglia. La paura della castrazione. La emme (la madre) che nasconde la elsa, impugna la spada e chiede “il sacrificio” supremo: la castrazione!

Uff! Per fortuna che non sono uno psicanalista, va’. Sono molto più terra terra. E penso: sarà un caso che questa manovra sia stata criticata da più parti, tranne dalla Confindustria di Marcegaglia? A loro piace.

Marcegaglia.

Emma.




    Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: