L’uomo con tantissime qualità: Piergiorgio Stiffoni

Ieri mi aveva molto colpito una dichiarazione del senatore Piergiorgio Stiffoni (qui).

Ricapitolo i suoi argomenti: coloro che chiedono l’abbassabento dell’indennità ai parlamentari lo fanno sull’onda di articoli “emozionali” e “pieni di rancore”; diminuire l’indennità ai parlamentari vorrebbe poi dire diminuire la qualità della classe dirigente: si rischia di avere un Parlamento pieno di “sciattoni”, mentre bisogna perseguire il “decoro” di chi ricopre ruoli apicali nelle istituzioni.

Bene. Oggi sono andato a leggermi  la scheda di Piergiorgio Stiffoni su WikiPedia (qui). E ho scoperto che la sua massima espressione negli atti parlamentari è stata la proposta nel novembre 2009, subito ritrattata, di comminare una multa di 250 euro e cinque punti in meno sulla patente per chi fuma alla guida.

Ma a colpirmi sono state soprattutto le dichiarazioni di Stiffoni lì citate, come anche in WikiQuote (qui). Le riporto, come buon esempio di un uomo delle istituzioni che non cede a toni “emozionali” e “pieni di rancore”. E che tiene alto il decoro del nostro Parlamento.

  • L’immigrato non è mio fratello, ha un colore della pelle diverso. […] Cosa facciamo degli immigrati che sono rimasti in strada dopo gli sgomberi? Peccato che il forno crematorio di Santa Bona, a Treviso, per loro non sia ancora pronto. (citato in Senatori in libera uscita e balle stile «libero», Avvenire, 29 novembre 2003)
  • L’Etnia romena, se rappresentata da questi personaggi specializzati in stupri, non è degna di restare in una Europa unita. (citato in Stiffoni: “Romeni indegni dell’Ue, specializzati in stupri”, stranieriinitalia.it, 5 febbraio 2009)
  • A Treviso i gay sono il 10 per cento della popolazione e anche in Parlamento ce ne sono e sono pure molto visibili. Ma nella Lega non ci sono gay. No, noi nel nostro partito abbiamo un dna diverso. Non abbiamo mai avuto un certo tipo di situazioni, non ho mai trovato leghisti gay, stiamo parlando del niente, del sesso degli angeli. (citato in Il senatore del Carroccio: “Non ho mai trovato leghisti omosessuali”, giornalettismo.com, 29 aprile 2011)

Mi astengo dai commenti.


  1. gadilu

    Stiffoni si meriterebbe una fracca di Schiaffoni, altro che lo stipendio da parlamentare.




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: