Brevi incontri con uomini e donne schifosi, I

[LuciènFfreud, Evening in the studio]

Trento, via Malta, interno bar, 2 febbraio 2012, ore 14.30 circa

Una donna, tra i cinquanta e i sessanta, entra con molti salamalecchi: è una habituée, si direbbe.

Ordina succo di mirtillo. È finito: chiede un marzemino.

Si avvicina al bancone e prende il giornale locale. Si siede al tavolo.

Sfoglia il giornale. Dopo poco annuncia, trionfante:

– Ahhh, tra tante notizie brutte, finalmente una buona.

Incuriositi, i baristi (marito e moglie, tra i trenta e i quaranta), da dietro al bancone, chiedono quale.

– Se pol dirlo?

I baristi, sempre più incuriositi, la incalzano.

– Vara…

Squaderna la pagina. Il titolo recita: “Diminuisce l’immigrazione per colpa della crisi”.

La donna, con fare da carbonaro:

– Però no se pol dirlo. No, vera?

Assume sempre più la facies dell’eretico, che sta enunciando idee pericolose e sovversive.

– No se pol dirlo, soprattutto in una provincia de emme come questa.

– Guarda, non farmi sbilanciare – conclude la barista, ammiccando.


  1. Ordina succo di mirtillo. È finito: chiede un marzemino.

    E’ questa la parte schifosa,vero?

  2. Sì: io tollero solo i vini piemontesi.




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: