Glasnost

Il tema è molto presente sui giornali (qui l’articolo di Repubblica): solo 224 su 945 tra deputati e senatori hanno dato il loro assenso alla pubblicazione online della dichiarazione patrimoniale personale (beni mobili e immobili, redditi e spese elettorali).

Si sa che, dopo l’interrogazione parlamentare che mi ha voluto dedicare, sono diventato un fervente holzmanniano (detto in altre parole, e con un linguaggio da “osteria del porto”: sono uno dei pochi a cagarmelo): e dunque sono andato sulla pagina di OpenPolis che riporta la lista aggiornata in tempo reale (qui). E, sorpresa delle sorprese, non ho trovato il mio beniamino.

Ma come, mi dico: Giorgio Holzmann, che qualche mese fa si riempiva tanto la bocca di “dare il buon esempio”, che accusava me di non fornire un buon modello da imitare ai giovani, che si ergeva a catone-il-censore; proprio lui, oggi che potrebbe fare un gesto così semplice ed esemplare, proprio lui non lo fa?

Ma perché, mi chiedo? Perché Holzmann non dà l’assenso alla pubblicazione online dei suoi patrimoni personali?




    Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: