Giorgione il censore

Giorgio Holzmann torna alla carica: a quasi un anno dalla interrogazione parlamentare riguardante il mio blog (qui), ora se la prende con una vignetta satirica del quotidiano locale Dolomiten.

Ecco cosa dichiara:

«La satira, si sa, colpisce tutto e tutti ed è bene che sia così. Non è mai bene metterle troppi limiti se non quelli dettati dal buonsenso, dall’educazione e dal rispetto. Nei giorni scorsi però il “Dolomiten” ha pubblicato una vignetta con la bandiera tricolore e sotto la scritta “inno di mammelle” equivocando sul nome del giovane italiano che lo scrisse: Goffredo Mameli»: così l’onorevole Giorgio Holzmann (Pdl) che poi prosegue: «L’Italia ha conquistato la sua unità grazie a giovani come Mameli; ecco perché mi sento offeso, come italiano, da una simile satira sciocca»
[fonte qui]

Bravo. Un ottimo spunto di riflessione per il prossimo congresso provinciale del PdL.

Quando si farà.

Sempre che si faccia.




    Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: