Ma voi votereste mai un partito simile?

Una volta, per saggiare la fiducia che l’elettore medio riponeva nei candidati politici, si diceva: “Comprereste mai un’auto usata da lui/lei”?

Oggi dobbiamo essere più ancorati alla realtà, e non fare tante similitudini: ma voi lo votereste mai un partito così?

Il partito è ovviamente il PdL. Segnatamente, quello bolzanino.

La storia, davvero ridicola, è questa:

Per i poco esperti della questione, proverò a sintetizzare.

Il PdL di Bolzano ha almeno due anime. Ma, diversamente da altri partiti (come è anche comprensibile che sia), queste due anime, invece di scontrarsi su questioni politiche e sui contenuti, con l’idea, comunque, di essere un organismo unitario, non perdono occasione per gettarsi fango a vicenda. In tutti i modi, per ogni stupidaggine.

Si era raggiunto il parossismo alle scorse elezioni comunali, quando ovviamente ognuna delle due anime aveva presentato il proprio candidato sindaco e affisso volantini (e su questo, si era arrivati addirittra allo scontro fisico tra Giorgio Holzmann e Filippo Forest: qui). E da lì in poi è stata tutta una comica (vedi qui).

Oggi, appunto, in attesa del congresso (che si terrà, pare, il 14 aprile), una delle due parti ha già affisso i manifesti. E proprio su questi manifesti si era appuntata l’attenzione della parte opposta, gli holzmanniani, che accusavano di fotomontaggio l’immagine degli esponenti biancofioriti a braccetto col Berlusca. Ed era l’oggetto dell’articolo dell’Alto Adige sopra riprodotto.

Non si fanno attendere le bordate della parte opposta, che su sito “ufficiale” (di cosa non si sa) risponde così:

Ringrazio vivamente sigismondo e tomata per aver creato attenzione ai manifesti che ci ritraggono insieme al presidente Berlusconi. Hanno tentato di fare una delle loro solite polemichette da quattro soldi a cui tanto ci hanno abituato in questi anni. Il risultato è che ora tutti stanno cercando di vedere le differenze tra la foto originale pubblicata dal Corriere e il manifesto affisso sulle plancie, scoprendo inesoralblimente che il manifesto è originale e che questi non hanno nulla di meglio da fare se non farsi rodere dall’invidia. L’altro quotidiano locale invece, guarda caso, la foto la taglia proprio sulla mano del berlusca, in modo che i lettori non riescano a capire se sia un foto montaggio o meno, lasciando quindi al testo dell’articoletto suggerire che ci sia qualcosa di losco. Complimenti, molto furbi i primi visto che hanno ottenuto l’effetto contrario, non ho parole per i secondi.
[fonte qui]

Notate la finissima storpiatura dei nomi di due holzmanniani invisi (Alberto Sigismondi – attuale co-coordinatore del partito – e Maria Teresa Tomada, che diventano “sigismondo e tomata”). Un giochino da asilo nido, che, essendo quell’orribile comunicato stampa firmato da un consigliere provinciale, nonché candidato coordinatore di partito, non può che rilanciare la domanda iniziale (che si estende ovviamente a chi tanta attenzione ha dato a ‘ste benedette mani): ma chi lo vota, un partito così?


  1. gadilu

    Tomata è persino peggio di Vajassa. Chissà se partiranno querele.

  2. Ma te pensa il ridicolo della situazione. Se ho capito bene, quel comunicato stampa è firmato da un consigliere provinciale, che si candida a coordinatore del partito. E se vince lui, che ne fa di “sigismondo e tomata”, che pure sono due esponenti importanti del suo partito? Se li tiene e continua a chiamarli così? Si scusa dicendo che quando ha scritto quel comunicato stampa aveva esagerato con i brindisi? DIce che era proprio convinto che si chiamassero così?
    Oppure li caccia dal partito?
    Boh…

  3. Eppoi ci sono le minuscole: passi per “sigismondo e tomata” (abbiamo capito che non gli stanno simpatici; ma il capo in persona? Niente “onorevole”, niente “presidente”, niente “dottore”: ma almeno la maiuscola! Ma almeno il cognome giusto: no, come fa chi un po’ lo disprezza (ad esempio io), lo chiama “berlusca”! E per di più con la minuscola!




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: