E se gli pagassimo una vacanza in Austria?

L’immagine in alto si riferisce a questo

Oramai è acclarato: ai rappresentanti della nostra classe dirigente, in modo piuttosto trasversale (o bipartisan che dir si voglia), piace ricevere regali: casse di pesce, donnine disponibili (le cosiddette escort), automobili, lauree false…

Ho un’idea per farli felici (e per far felici noi): facciamo una colletta (basta molto meno di quanto il governo Monti ci sta togliendo) e paghiamo loro un bel viaggetto. Una vacanzina. Che però duri per sempre.

Destinazione: Austria. Nel paese sopra ritratto. Gradiranno. E si fermeranno.




    Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: