Alfabeto Apocalittico: A

Alfine Alfano, afflitto dall’affronto,
annegò al largo assieme agli ex-aenne;
annaspando, ansimando, andando a fondo,
annunciò agli astanti ch’altro avvenne:
“Andate, amici, a cuccia, all’angolino.
D’Arcore arriva. Arrestasi Angiolino.
Ahi, ch’amor ancor m’assale e m’ancide.
Agnosco veteris vestigia flammae”.





Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: