Farsa(ita)glia

Lucano delle guerre civili

3 gennaio

Oggi ci sono stati i funerali per la morte di Matteo Miotto, un alpino italiano di stanza, come si dice in questi casi, in Afghanistan. È morto il 31 dicembre. […]

La notizia, ad ogni modo, l’ha data Ignazio La Russa, ministro delle Difesa. […]

L’ha data vestito da soldato.

Per entrare più nella parte. Per essere più credibile.

Si chiama teatro.

Mi piacerebbe che il ministro della Sanità ci parlasse indossando il camice, il ministro delle Infrastrutture con un regolo in mano e il caschetto da cantiere, il ministro dell’Economia con la calcolatrice. Ho ricordi di Silvio Berlusconi con il caschetto da cantiere a L’Aquila. Dev’essere, annoto su un foglio, una propensione italiana all’immedesimazione, al teatro. Preciso: alla farsa.

[Andrea Bajani, in Bajani, Murgia, Nori, Vasta, Presente, Einaudi 2012, pp. 3-4]




    Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: