Posts Tagged ‘Giorgio Holzmann’

È davvero difficile, ultimamente, seguire le evoluzioni (o meglio dire, forse, le piroette) dei politici di destra. Prendi uno come Berlusconi: un mese fa dice che se ne va per il bene dell’Italia; poi però, per il bene dell’Italia, ritorna in pista. Il suo (“suo” in senso letterale) partito fa cadere il governo Monti, perché dice che non fa le cose giuste in economia; ma poi chiede a Monti di essere lui a guidare i “moderati” (che, in parole povere, sarebbero i berlusconiani più la Lega: capirai la moderazione…). Continua a leggere »

Annunci

arrivederciroma

Leggi qui

segno-cinese-bue

Grande visibilità, anche sulla stampa nazionale, hanno avuto in questi giorni le dichiarazioni rilasciate a un programma radiofonico da Michaela Biancofiore (qui l’articolo dell’Alto Adige). E si registrano, ovviamente, anche le reazioni di un suo collega di partito, che pare essersi specializzato nella materia: Giorgio Holzmann. Continua a leggere »

[fonte qui]

Qui per chi si fosse dimanticata la storia; e qui per chi volesse conoscere i nomi dei magnifici 314.

In fondo, dài e dài, Giorgio Holzmann, penso, al netto di un bel po’ di sciocchezze dette e fatte, è anche una persona intelligente. Almeno penso, magari mi sbaglio. Continua a leggere »

[fonte: intervista di Mauro Fattor a Gerald Steinacher, pubblicata sul quotidiano Alto Adige del 20.12.2005; si può leggere tutta (vale la pena) qui]

L’intelligenza fulgida testimoniata dalle loro eccelse interrogazioni parlamentari (qui l’ultima in preparazione della amazzone).

– Pronto, Mauri. Son io, ciao!

– …

– … Giorgio, son Giorgio. Non mi hai riconosciuto? Continua a leggere »

Vorrei cominciare con una breve citazione:

[…] ciascun cittadino è libero di esprimere le proprie valutazioni ed opinioni politiche in ciascun ambito della propria vita di relazione;
per alcune categorie di dipendenti pubblici tale diritto dovrebbe contemperarsi con la delicatezza di particolari funzioni svolte, ad esempio magistrati e insegnanti […] Continua a leggere »

Eh, già, è il caso di dirlo: Bolzano potrebbe essere una delle città più fortunate del mondo! Dopo avere avuto per anni un vicesindaco (Oswald Ellecosta) che non partecipava alle commemorazioni del 25 aprile, sostenendo che non c’era stata nessuna liberazione per il popolo sudtirolese, che semmai avrebbe dovuto festeggiare la vera liberazione, avvenuta quando nel 43 la Wehrmacht era entrata in città; in un futuro prossimo potrebbe avere un sindaco che va ben oltre… Continua a leggere »