Posts Tagged ‘razzismo’

Schermata[dalla schermata di Facebook di una figura politica moderata]

Ogni volta mi meraviglio, e mi dico: ma no, dai, non potranno essercene così tanti. E invece devo sempre ricredermi: ce ne sono effettivamente tanti… Continua a leggere »

Dunque, Romano La Russa, degno fratello di Ignazio, torna alla carica: il consiglio della regione Lombardia respinge una mozione di sfiducia per alcune sue gravi dichiarazioni omofobe; e lui rilancia (qui). Continua a leggere »

Chi vota Giovanardi? Continua a leggere »

Guardando le immagini della bella manifestazione di Firenze, con quella compostezza e quella serenità nel rivendicare il proprio sacrosanto diritto a non venire discriminati, mi chiedevo: ma se questi senegalesi che sfilano fossero razzisti come qualche italiano di troppo? Continua a leggere »

Ieri mi aveva molto colpito una dichiarazione del senatore Piergiorgio Stiffoni (qui). Continua a leggere »

Leggo un articolo (qui) sulla ragazza sedicenne che, a Torino, ha dichiarato, per coprire il suo primo rapporto sessuale, di essere stata violentata da due zingari,  scatenando così un vero e proprio pogrom. Continua a leggere »

La storia è di quelle bruttissime, come lo sono tutte quelle dove c’è di mezzo la violenza, e soprattutto quella contro le donne: una ragazza di 16 viene stuprata a Torino, quartiere Le Vallette. La visitano all’ospedale, certificano la violenza. Lei dice che sono stati due nomadi rom. La notizia campeggia su tutte le testate online nel pomeriggio. Poi, poco fa, la smentita dell’interessata: non era vero, ha avuto un rapporto con un ragazzo e si è inventata tutto. Continua a leggere »

Cioè, dai: che già uno che la natura ha dotato di una simile faccia dovrebbe anche un po’ vergognarsi. Ma se poi uno con una faccia così (Lombroso, dove sei? ridiscendi tra di noi, ti prego…) dice certe stronzate… Continua a leggere »

Un po’ me n’ero già accorto, pur non frequentando in modo assiduo la Rete e avendone una conoscenza solo superficiale: internet e i social network rappresentano una grande occasione per la circolazione di idee revisioniste, filofasciste e addirittura antisemite o comunque istigatrici di razzismo e violenza contro la diversità. Continua a leggere »

«Bisogna respingere gli immigrati, ma non possiamo sparargli, almeno per ora»

E ricordiamoci che questo qui è stato pure ministro della giustizia del nostro povero Stato. E ora è viceministro e senatore. Tutto grazie a quella metà dell’Italia che non pagherà mai abbastanza per i vent’anni sciagurati che ci sta regalando.